17 Mag

Quante volte abbiamo sentito parlare dei Raggi Infrarossi relativamente al recupero dagli infortuni muscolari e articolari in ambito sportivo?

I raggi infrarossi provenienti da un’apparecchiatura esterna sono in grado di trasmettere calore – c.d. Radiazione Termica – che, attraverso la superficie della cute, penetra all’interno dei tessuti generando una funzionale vasodilatazione;

Gli effetti benefici di tale meccanismo vasodilatativo sono molteplici e vanno da quello, per così dire, analgesico o antidolorifico, a quello di un incremento della nutrizione dei tessuti tramite l’aumento della circolazione sanguigna ed il conseguente trasporto attraverso il torrente ematico di sostanze come l’ossigeno ed altri elementi nutritivi in grado di favorire l’autoguarigione e lo spegnimento dell’infiammazione.

Ora, anche il corpo, in modo del tutto endogeno, produce calore tramite il c.d. Principio dell’Infrarosso Corporeo ma, in minor misura rispetto a quanto può riceverne dall’esterno, ciò nonostante, attraverso una terapia mirata e specifica basata sulla c.d. FIT Teraphy, è possibile favorire allo stesso modo i meccanismi organico – riparatori sopra descritti.

A brevissimo, avrò il piacere di illustrarne pubblicamente i dettagli in occasione di un importante evento sportivo giovanile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.