14 Mag

Nello Sport in generale ma anche e soprattutto nella maggior parte dei Centri Sportivi sentiamo quasi sempre parlare dei famigerati Aminoacidi ma, in realtà, conosciamo la loro funzione?

Ebbene, innanzitutto possiamo affermare che essi rappresentano le fondamenta, nel vero senso del termine, per la sintesi proteica, sono 20 in totale e si dividono in ESSENZIALI e NON ESSENZIALI.

Gli Aminoacidi Essenziali sono 8 e devono necessariamente essere assunti tramite un piano nutrizionale adeguato mentre i restanti 12 sono quelli c.d. non Essenziali e sono direttamente sintetizzati dalle cellule del nostro organismo.

Tralasciando, in questa sede, la struttura biochimica degli Aminoacidi, andremo a spendere due parole circa i c.d. Aminoacidi Ramificati che sono i maggiori indiziati a ricoprire un ruolo importante nella pratica sportiva;una delle caratteristiche principali di questi Aminoacidi rispetto a tutti gli altri sta nel fatto che dopo averli assunti attraverso la nutrizione o la supplementazione integrativa essi non vengono metabolizzati dal fegato – evitando, in tal caso, di sottoporre tale organo ad un eventuale sovraccarico – bensì vengono assorbiti subito dal muscolo andando ad espletare direttamente “in situ” la loro specifica funzione di costruzione proteica e di ossidazione durante l’allenamento.

Gli Aminoacidi Ramificati sono 3: Leucina, Isoleucina e Valina e sono considerati i più presenti, all’interno delle proteine, tra gli aminoacidi Essenziali, la loro sigla è BCAA e si dicono Ramificati perché gli atomi che a livello biochimico li compongono sono legati tra loro, appunto, tramite una vera e propria catena.

L’assunzione degli Aminoacidi soprattutto a livello di integrazione e supplementazione rispetto alla normale dieta e nell’ambito di un giusto apporto proteico è sempre consigliata sotto stretto controllo di un Professionista competente in materia Nutrizionale, in modo particolare relativamente al dosaggio rispetto al proprio peso corporeo, stato di salute generale e specifica attività fisica che svolgiamo…… stiamo lontani dai canonici luoghi comuni e dai “Fai da te per sentito dire”…..evitiamo di farci male inutilmente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.